UZH-Logo

Manzoni, il romanzo e la sessualizzazione del femminile: il caso di Lucia


Bosco, A (2008). Manzoni, il romanzo e la sessualizzazione del femminile: il caso di Lucia. In: Chiasmi, Brown-Harvard Graduate Student Conference: «Cultural margins/marginal cultures», Brown University, Providence, RI, USA, 14 March 2008 - 15 March 2008.

Abstract

La codificazione del femminile secondo i paradigmi della vulnerabilità sessuale informa, come acutamente notava Nancy Miller, il romanzo “feminocentrico” del Settecento. Guardando ai Promessi Sposi come al “romanzo di Lucia”, non è difficile notare come un’“ideologia” non molto distante da quella rilevata dalla Miller sottostia alla rappresentazione del femminile nel romanzo manzoniano. Sono molti gli elementi del plot settecentesco che il “romanzo di Lucia” riprende, a cominciare, com’è stato variamente notato, dal motivo della virtù insidiata fino al matrimonio risolutivo. Basterebbero questi brevi accenni ad elementi strutturali per vedere sotto una prospettiva diversa la presunta desessualizzazione di un personaggio come Lucia, nonché i rapporti del romanzo manzoniano col romanzo sentimentale del Settecento.
Partendo da queste osservazioni di fondo, il mio intervento intende indagare, concentrandosi sul caso di Lucia, il ruolo che la sessualità assume nella costruzione letteraria del soggetto femminile: fino a che punto vengono ripresi e in che modo vengono rielaborati nel romanzo ottocentesco, e nella fattispecie in quello manzoniano, gli elementi settecenteschi di rappresentazione del femminile? Che modello di soggettività viene proposto? In che modo questo modello si relaziona al mutamento del quadro socio-culturale e in che misura è fedele alla pretesa rappresentazione degli “umili”?

La codificazione del femminile secondo i paradigmi della vulnerabilità sessuale informa, come acutamente notava Nancy Miller, il romanzo “feminocentrico” del Settecento. Guardando ai Promessi Sposi come al “romanzo di Lucia”, non è difficile notare come un’“ideologia” non molto distante da quella rilevata dalla Miller sottostia alla rappresentazione del femminile nel romanzo manzoniano. Sono molti gli elementi del plot settecentesco che il “romanzo di Lucia” riprende, a cominciare, com’è stato variamente notato, dal motivo della virtù insidiata fino al matrimonio risolutivo. Basterebbero questi brevi accenni ad elementi strutturali per vedere sotto una prospettiva diversa la presunta desessualizzazione di un personaggio come Lucia, nonché i rapporti del romanzo manzoniano col romanzo sentimentale del Settecento.
Partendo da queste osservazioni di fondo, il mio intervento intende indagare, concentrandosi sul caso di Lucia, il ruolo che la sessualità assume nella costruzione letteraria del soggetto femminile: fino a che punto vengono ripresi e in che modo vengono rielaborati nel romanzo ottocentesco, e nella fattispecie in quello manzoniano, gli elementi settecenteschi di rappresentazione del femminile? Che modello di soggettività viene proposto? In che modo questo modello si relaziona al mutamento del quadro socio-culturale e in che misura è fedele alla pretesa rappresentazione degli “umili”?

Downloads

259 downloads since deposited on 28 Nov 2008
42 downloads since 12 months
Detailed statistics

Additional indexing

Item Type:Conference or Workshop Item (Paper), refereed, original work
Communities & Collections:06 Faculty of Arts > Institute of Romance Studies
Dewey Decimal Classification:800 Literature, rhetoric & criticism
470 Latin & Italic languages
410 Linguistics
440 French & related languages
460 Spanish & Portuguese languages
450 Italian, Romanian & related languages
Language:Italian
Event End Date:15 March 2008
Deposited On:28 Nov 2008 07:55
Last Modified:05 Apr 2016 12:36
Additional Information:Conference paper Brown University march 2008
Official URL:http://www.brown.edu/Research/Chiasmi/index.html
Permanent URL: http://doi.org/10.5167/uzh-6328

Download

[img]
Preview
Filetype: PDF
Size: 1MB

TrendTerms

TrendTerms displays relevant terms of the abstract of this publication and related documents on a map. The terms and their relations were extracted from ZORA using word statistics. Their timelines are taken from ZORA as well. The bubble size of a term is proportional to the number of documents where the term occurs. Red, orange, yellow and green colors are used for terms that occur in the current document; red indicates high interlinkedness of a term with other terms, orange, yellow and green decreasing interlinkedness. Blue is used for terms that have a relation with the terms in this document, but occur in other documents.
You can navigate and zoom the map. Mouse-hovering a term displays its timeline, clicking it yields the associated documents.

Author Collaborations